Monitorare la qualità dell'aria, token PlanetWatch

Monitorare la qualità dell'aria si può con PlanetWatch

In questo articolo vogliamo parlarvi del progetto rivoluzionario realizzato da PlanetWatch, che consente di monitorare la qualità dell’aria che respiriamo. Di seguito vi spiegheremo come avviene il monitoraggio globale dell’atmosfera e in che modo il livello qualitativo dell’aria influisca sull’ambiente e sulla nostra salute.

Progetto PlanetWatch: un registro pubblico sulla qualità dell'aria

Prima di tutto iniziamo col presentarvi PlanetWatch: parliamo di uno spin-off del CERN di Ginevra (Organizzazione Europea per la Ricerca Nucleare), che ha sede in Francia ma con un management quasi totalmente italiano.

PlanetWatch ha sviluppato un progetto di monitoraggio globale dell’atmosfera, nell’ottica di attuare un piano sia di salvaguardia ambientale, combattendo l’inquinamento, sia di tutela della salute pubblica.

Si tratta di un progetto altamente rivoluzionario e innovativo, che si prefigge di creare un vero e proprio registro pubblico sulla qualità dell’aria del pianeta.

Il monitoraggio e la distribuzione dei dati nel registro pubblico avvengono grazie al sostegno della Fondazione Algorand, la quale offre, tramite il Protocollo Algorand, una tecnologia blockchain pubblica, cioè una struttura di dati condivisa e immutabile accessibile a tutti gli utenti.

La Fondazione ha messo a disposizione di PlanetWatch la piattaforma blockchain Algorand, sistema che registra e distribuisce in tempo reale i dati rilevati sulla qualità atmosferica.

 

La rilevazione dei dati: gli strumenti di PlanetWatch

In che modo si possono osservare e collezionare i parametri qualitativi dell’aria a livello globale?
Ciò è possibile grazie ad appositi dispositivi e sensori che vengono distribuiti, da un lato, attivando partnership strategiche con realtà aziendali e/o associazioni per il monitoraggio atmosferico di specifiche aree, dall’altro, tramite interventi di sensibilizzazione pubblica. Obiettivo cardine di PlanetWatch è creare una vasta comunità di proprietari di sensori e ottenere, così, una rete di rilevazione e distribuzione dei dati su tutto il pianeta.

I dispositivi PlanetWatch sono di tre tipi: una tipologia pensata per essere installata all’interno degli edifici, un’altra da esterno e infine i sensori mobili indossabili.

Questi ultimi sono stati concepiti per essere indossati dal singolo individuo, in modo da poter raccogliere e certificare, anche mentre ci si sposta nel raggio di poche centinaia di metri o si viaggia da un paese all’altro, quale sia la qualità dell’aria in tempo reale e come questa si modifichi nei diversi ambienti.

La svolta economica dei sensori PlanetWatch

I dati registrati sulla piattaforma Algorand, non solo assumono un inestimabile valore scientifico, indispensabile sia ad oggi che per il futuro, ma rappresentano anche un sistema assolutamente rivoluzionario a livello commerciale: i possessori dei sensori vengono “retribuiti”, per il loro contributo, mediante “token”, gettoni virtuali che potranno essere monetizzati.

Acquistando e attivando i sensori PlanetWatch pertanto, da un lato si restituiscono i dati in favore della ricerca, dall’altro si guadagnano “Planet token”, beni digitali con un valore economico reale.

La qualità dell'aria influenza la qualità della vita

Il progetto PlanetWatch, già operativo in alcune zone della Francia, ha di recente attivato un’estesa rete di sensori a Taranto e Milano.

In un periodo come quello che stiamo vivendo, segnato dalla pandemia COVID 19, risulta ancora più evidente quanto sia importante avere consapevolezza della qualità dell’aria che respiriamo, nell’ottica di salvaguardare il nostro benessere.

La qualità dell’aria incide sulla nostra vita, influenzando umore e funzionamento del nostro organismo. Il livello qualitativo dell’atmosfera condiziona la risposta del nostro sistema immunitario: dove l’aria è più inquinata, le difese immunitarie si abbassano e, pertanto, aumentano le probabilità di ammalarsi.

 

Il progetto di monitoraggio dell’aria di PlanetWatch contribuisce alla lotta contro l’inquinamento atmosferico e opera per tutelare la salute pubblica e per migliorare la qualità della nostra vita.

 

Il contributo di ognuno di noi è essenziale per sostenere una causa che riguarda il presente e il futuro che ci attende. Preoccuparci del nostro pianeta non basta... Dobbiamo iniziare ad occuparcene!

 

Se vuoi fare la tua parte, diventare PlanetWatcher è molto semplice: basta dotarsi di un sensore.

Il Natale si avvicina... Approfitta dell’offerta speciale sui sensori! Un regalo originale e significativo... anche il pianeta ti ringrazierà! Clicca qui per saperne di più.