copywriting scrittura persuasiva pubblicitaria

Copywriting persuasivo: l'essenziale è visibile agli occhi

8 consigli pratici per elaborare una scrittura pubblicitaria persuasiva in grado di orientare i consumatori all’acquisto.

Il Copywriting: elaborazione di testi efficaci

Prima di fornirti alcuni consigli pratici essenziali per la scrittura pubblicitaria persuasiva, vediamo insieme cosa si intende esattamente con il termine copywriting. L’espressione inglese copywriting indica la stesura di testi, articoli o slogan pubblicitari in grado di catturare l’attenzione dei consumatori e persuaderli a compiere un’azione finalizzata alla vendita.

La chiave per elaborare un copywriting persuasivo è conoscere puntuali strategie di scrittura pubblicitaria che suscitino l’interesse dei consumatori, stimolino in loro il desiderio di acquisto e lo trasformino in azione.

Il mestiere di copywriter: marketing prima di tutto

Il copywriter, prima ancora di essere un creativo, deve conoscere le strategie di vendita: il suo scopo è, infatti, convincere i consumatori ad acquistare qualcosa o perlomeno ad agire in quella direzione. Come riuscirci?

Per realizzare un copywriting strategico per il marketing, per prima cosa devi conoscere il prodotto/brand per cui stai elaborando la tua scrittura pubblicitaria persuasiva.

Quali sono gli obiettivi del tuo brand/prodotto? Qual è il suo mercato di riferimento? Inizia con analizzare le abitudini, le caratteristiche e il modo di esprimersi del tuo target.

Entra in connessione con il contesto. Quali sono i problemi dei potenziali consumatori? Che cosa gli piace? Di cosa hanno bisogno? Una volta che avrai chiaro tutto lo scenario, riuscirai a entrare nel giusto mood comunicativo e sarai in grado di stabilire quale sia la scrittura pubblicitaria più persuasiva e il canale di comunicazione più efficace per raggiungere il tuo target.

In principio era il verbo: l'importanza delle parole

Come ottenere l’attenzione dei consumatori? Come suscitare il loro interesse?

Per realizzare un copywriting persuasivo occorre avvalersi dei giusti vocaboli.

Quindi, se vuoi cimentarti come copywriter, leggi, informati, ascolta con attenzione gli oratori più convincenti. Arricchendo il tuo vocabolario, sarai in grado di servirti delle parole nel modo più consono e realizzerai una scrittura pubblicitaria persuasiva efficace.
Infatti, solo usando termini adeguati e comprensibili, otterrai l’attenzione e susciterai l’interesse nel tuo target.

 

L’arte della persuasione: istruzioni per l'uso

Come promesso, ecco 8 consigli pratici per realizzare un copywriting persuasivo di successo.

 

  1. Sii te stesso. E’ vero, devi rispondere a precisi obiettivi del brand/prodotto che stai pubblicizzando, ma ricordati di mantenere la tua identità. Fai leva sul tuo personale stile comunicativo e sulla tua creatività per valorizzare al meglio il brand o prodotto che stai pubblicizzando.

  2. Cura l’incipit. Punti focali della scrittura pubblicitaria persuasiva sono il titolo e le prime battute del testo. Focalizzati sull’inizio. Un incipit persuasivo incuriosisce i consumatori e ne cattura l’attenzione, favorendo il loro interesse nel prodotto/brand in questione e, di conseguenza, orientandoli più facilmente all’acquisto.

  3. Taglia il superfluo. Che sia un testo, un articolo, un annuncio o uno slogan pubblicitario, elimina tutto ciò che è ridondante e che non serve. La scrittura pubblicitaria, per essere persuasiva e incisiva, deve fornire messaggi chiari e diretti.

  4. Fai leva su sensazioni, ricordi, immagini. Tieni a mente che l’atto d’acquisto è molto spesso dettato da un impulso. Le forme espressive di scrittura pubblicitaria persuasiva più efficaci sono, infatti, quelle che sollecitano gli impulsi emotivi.
    Ad esempio, se devi pubblicizzare il caffè, evocando la percezione dell’inebriante aroma che sprigiona la mattina mentre si sta ancora sonnecchiando nel tepore delle coperte, toccherai una sfera sia sensoriale (olfattiva) che emozionale, entrambe collettivamente riconosciute.

  5. La forma è essenziale. Che sia un articolo, uno slogan, un aforisma, una frase a effetto, bisogna sapergli dare la giusta forma. La disposizione delle parole, il loro ritmo, la loro musicalità sono fondamentali nel copywriting persuasivo. Prediligi nella scrittura la forma attiva, piuttosto che quella passiva. Gioca anche con le antitesi, cioè la contrapposizione di elementi opposti. Ad esempio, espressioni come “la luce oltre le tenebre” o “un gusto dolce e amaro” contengono concetti tra loro opposti che hanno, però, una naturale assonanza e rimangono molto impressi. 

  6. Utilizza formule ad hoc. Ci sono espressioni che catturano istantaneamente l’attenzione dei consumatori e li stimolano a compiere un’azione immediata. Ad esempio, formule quali “Offerta del giorno” o “Novità di oggi”, sono espedienti utilizzati nel copywriting persuasivo per catalizzare immediatamente gli sguardi.

    I consumatori, infatti, prontamente attirati dall’indicazione di una convenienza economica a tempo limitato, saranno orientati all’acquisto simultaneo, pur non avendo in quel preciso momento realmente bisogno del prodotto/servizio pubblicizzato. Anche tutto ciò che è proposto come “nuovo” cattura l’attenzione e stimola il desiderio, favorendo la conversione all’acquisto.
  7. Poni l’accento sui benefit del brand/prodotto. Prima di addentrarti nella descrizione delle caratteristiche specifiche di ciò che stai pubblicizzando, utilizza il copywriting persuasivo per porre l’accento sui benefici che apporta. I consumatori, spinti dal desiderio di ottenere i vantaggi su cui hai posto enfasi, saranno molto più propensi all’acquisto, spesso prima ancora di conoscere le peculiarità del prodotto/servizio proposto.

  8. Anticipa i possibili dubbi e domande degli utenti. Nel copywriting è fondamentale prefigurarsi le plausibili perplessità dei consumatori in merito al prodotto/brand/servizio che pubblicizzi. Anticipa le domande e utilizza la scrittura pubblicitaria persuasiva per fornire le dovute risposte e fugare ogni dubbio sull’acquisto.

L’essenza del copywriting

Per concludere poniamo l’accento sul concetto di essenzialità nella scrittura pubblicitaria persuasiva.

Il copywriting, per avere un reale impatto, deve essere sostanziale. Abbandona i giri di parole e punta tutto su un linguaggio chiaro e diretto, che possa essere perfettamente compreso e guardato con interesse dai consumatori.

Nel copywriting persuasivo l’essenziale deve essere visibile agli occhi.

  

Hai trovato interessante questo articolo? Ritieni utili i consigli che ti abbiamo dato?

Qualora ti fosse sfuggito, ti suggerisco di leggere anche l’articolo sui migliori spot della storia.

 

Segui Wave Tribe e resterai sempre sulla cresta dell’onda digitale.